Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

VIOLA

N

ei matrimoni è stato bistrattato per tanti lunghi anni. Addirittura in Italia era considerato un colore triste, cupo, portatore di cattivi presagi e di sfortuna: stiamo parlando del VIOLA, un colore che, un tempo, era persino vietato nel galateo dei matrimoni.
Poi, con l’avvento del lilla – diventato un must per tantissime spose – anche il viola è stato definitivamente sdoganato, diventando uno dei colori più trendy del momento. Non solo nei matrimoni, ma anche nella moda, nell’arte e nell’arredamento.

Il viola è il colore che cromaticamente si crea dall’unione del rosso e del blu e che quindi costituisce una sintesi delle qualità simboliche connesse ai due. Il viola è il colore degli opposti: la passione del rosso, incontrando la tranquillità del blu, genera la temperanza del viola.
Una simbologia perfetta per un matrimonio!

Come floral designer, il nostro consiglio è quello di non buttarsi anima e corpo su uno schema di colori total-viola, che alla lunga potrebbe risultare pesante ed eccessivo, ma di puntare su pennellate di colore viola da mescolare in tutte le sue gradazioni, dal viola intenso al lilla e al glicine, dal color malva al prugna fino ad arrivare ad un delicato rosa.
Tutto questo senza non far mai mancare un tocco di bianco o di color crema, che servirà per congiungere ed amalgamare le pennellate di colore, oltre a far risaltare la misteriosa eleganza del VIOLA.

I fiori per un matrimonio in VIOLA

Per un matrimonio in viola (in tutte le sue gradazioni), i fiori più adatti sono:

  • i Lysianthus
  • le orchidee Phalaenopsis e Cattleya
  • alcune nuove varietà di garofani
  • le fresie
  • lo statice
  • …ed ovviamente le rose, disponibili in tante bellissime tonalità sul viola-lilla.

Il viola non si presta solo per scenografiche composizioni floreali e bouquet ma potrà essere utilizzato con successo in ogni elemento del vostro matrimonio: dalle bomboniere, alle partecipazioni, fino ai segnaposto e alle tovaglie per il ricevimento… tutto in tinta per un colpo d’occhio gradevolissimo!

In questo post abbiamo raccolto alcuni esempi tratti dai nostri eventi di questi ultimi anni: come potrete osservare, il trait d’union tra i vari matrimoni è sempre l’abbinamento del viola, come colore dominante, con tutte le sue gradazioni e tonalità, fino ad arrivare al bianco-crema, indispensabile per ottenere un effetto finale gradevole e d’impatto.

Come esempi, abbiamo scelto innanzitutto il matrimonio di Leanne e Darren al Grand Hotel Dino di Baveno, sul Lago Maggiore: il viola domina nel bouquet da sposa, nel bouquet e nel vestito delle damigelle e nei centrotavola per il ricevimento.

    
Ed ancora:

  • il matrimonio sul lago d’Orta di Amy e Tom: qui il viola è stato utilizzato anche negli addobbi floreali nella chiesa dell’Assunta di Orta San Giulio.
  • Ancora ad Orta: i matrimoni di Edel e Kieran, Sally e Tom, Hannah e James, Leigh e Liam.
  • A Villa Rusconi di Pallanza, sul Lago Maggiore: gli addobbi con Lysianthus viola delle sedie per la cerimonia di Nicky e Chris.
  • A Villa Ortea: segnaposti e centrotavola in viola per il ricevimento di Valentina e Simone.
  • Hotel Regina Palace a Stresa, sul Lago Maggiore: centrotavola in tonalità viola per il Gran Gala di fine anno.
  • E per finire… non poteva mancare una bottoniera in viola (matrimonio di Cindy e Christian a Villa Margherita – Lago Maggiore).

Il VIOLA è il colore che rappresenta l’unione tra Cielo e Terra, tra Calma e Passione, tra Saggezza e Amore. Come sostiene Carl Gustav Jung, uno dei più influenti seguaci di Freud, il VIOLA agisce sull’inconscio dando forza spirituale ed ispirazione: quale migliore augurio per un matrimonio?

Articoli correlati:

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *